[Recensione] Le sei pietre sacre di Matthew Reilly

Titolo: Le sei pietre sacre
Autore: Matthew Reilly
Editore: Nord
ISBN: 978-88-429-1559-1
Numero pagine: 496
Costo: 18,60 €
Voto:

Trama:

Dopo aver ritrovato i sette frammenti della punta d’oro massiccio della Piramide di Giza, Jack West è convinto di potersi godere un meritato riposo in Australia, insieme con Lily, la sua figlia adottiva. Ma, quando un membro del suo team lo contatta per avvertirlo di un pericolo imminente, West capisce subito che superare le Sette Prove è stato soltanto l’inizio: il mondo ha ancora bisogno di lui e dei suoi fidati compagni. Questa volta la missione consiste nell’individuare sei leggendari diamanti – i Pilastri – e incastonarli nelle altrettanto leggendarie Sei Pietre Sacre: soltanto così sarà possibile contrastare un’immensa fonte di energia che finirebbe per distruggere completamente l’umanità. Nel breve arco di nove giorni, il gruppo di West dovrà decifrare l’enigma di Stonehenge e violare le camere segrete delle piramidi, sopravvivere a un inseguimento sulle montagne della Cina e sfuggire a una tribù cannibale in Congo…
Una sfida che viene dal passato. Una calamità inimmaginabile. Un’avventura come solo Matthew Reilly poteva scrivere.

Recensione:
Eccoci qui in un nuovo viaggio in compagnia di Jack West Jr. Questa volta ci porterà in giro per tutto il mondo, disinnescando antichissime trappole, cercando di scongiurare la fine del mondo.
Con un ritmo incalzante e con descrizioni stupendamente particolareggiate e mai pesanti, Reilly ci porta in un viaggio davvero incredibile, facendoci rimanere con il fiato sospeso fino all’ultima parola.
Descrizioni fantastiche e dettagliate si alternano con momenti di pura e stupenda azione, proponendoci rompicapi davvero incredibili che hanno soluzioni altrettanto incredibili e veramente di facile comprensione.
La trama è complessa, anche se si snoda quasi con facilità tra le righe delle pagine, lasciandoci stupiti della facilità con cui riesce a manovrare ogni singolo evento, facendo risultare di una semplicità davvero sconcertante.
Tra i tre libri, è quello che mi ha tenuto con il fiato sospeso fino all’ultimo, complice anche il finale aperto, che altro non fa che farci bramare di leggere immediatamente il terzo e ultimo libro, pregando che sia già uscito (per nostra fortuna lo è da tempo), così da poterci immergere praticamente subito, nelle nuove avventure.
I colpi di scena non mancano, ma ci sono anche quei momenti dolci e gentili che mi hanno fatto amare moltissimo il personaggio di Jack West e, sinceramente, se esistesse, lo vorrei come vicino di casa, ma non per il fatto che viene descritto come un bell’uomo, ma perché potrei vivere con lui le sue fantastiche avventure (anche se non sono così in forma e non ne so niente di vecchi trucchi egiziani, giapponesi o quant’altro!).
Ancora una volta lo consiglio a chi ha voglia di avventura e di divorare, letteralmente, il libro!

Voto:

Loveless

Autore Loveless

Lettrice accanita di quasi tutti i libri, ha scoperto di avere una passione sfrenata per i vampiri e ha quasi ogni possibile saga su di essi. Ama Michael Connelly alla follia, tanto che compra ogni suo libro, anche se appena uscito, nonostante sia rimasta moooolto indietro con le letture, ma non può proprio fare a meno di avere ogni suo singolo libro! Scrive racconti, ma non ne ha mai pubblicato uno, anche se prima o poi ci riuscirà e conquisterà il mondo!

Like This Post? Share It

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *